Il gatto Bengala è una razza ibrida, nata dall’incrocio tra un gatto domestico e un gatto leopardo. Un gatto bengala è considerato un vero gatto domestico soltanto dopo la terza generazione; prima può avere comportamenti ancora tipici del gatto selvatico. Comunque non abbandona mai del tutto il carattere dei progenitori. Adora saltare, correre ed ha ancora un istinto predatorio verso i piccoli animali. Ha bisogno di spazio per correre, anche entro le mura di casa o un giardino recintato. È un gatto affettuoso, ma dal carattere decisamente turbolento.

CONDIVIDI
Articolo precedenteEsercizio per Migliorare la Tua Autostima (parte 1)
Prossimo articoloIl cane mangia i popcorn, la risata della bambina è esilarante (contagiosaaa)
Paolo Babaglioni, blogger di crescita personale e di risveglio sociale tra i più amati e seguiti oggi in Italia. Entusiasta ricercatore in tutto ciò che riguarda il benessere e lo sviluppo della persona, dopo la laurea in Scienze Motorie si specializza in Ipnologia della regressione alle vite precedenti, nell’utilizzo creativo di tecniche meditative e nel Life Coaching. Attivatore motivazionale, divulgatore e formatore di primo piano, esplora con acuta agilità i punti di unione tra scienza, fisiologia e spiritualità. Scrive libri e conduce corsi (dal vivo e online) che consentono alle persone di padroneggiare in maniera autonoma gli strumenti pratici e le tecniche più efficaci per riappropriarsi della propria vita e della propria felicità.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here