La Manipolazione Emotiva è un fenomeno che accade molto più spesso di quanto immagini. Probabilmente ne sei stato anche tu coinvolto più volte anche se non te ne sei reso conto.

Forse sei tu stesso un manipolatore emotivo…. se così fosse sii umile di riconoscerlo leggendo questo articolo e modifica il tuo atteggiamento per migliorare la tua vita e quella di chi si fida di te.

Ci sono persone che fanno manipolazione emotiva consapevolmente, altre inconsapevolmente.

I primi sanno esattamente cosa dire o fare per spingere i giusti pulsanti e ottenere da te ciò che vogliono.

E’ pertanto essenziale essere in grado di discernere il comportamento di un manipolatore emotivo in modo da evitarne il trauma emotivo e i danni (anche permanenti) che esso porta con sé.

 


Prima di continuare a leggere ti consiglio di seguire la mia pagina facebook personale e la pagina facebook del blog, pubblicherò lì tutti i miei prossimi articoli e incontri 


 

Ecco di seguito 7 segni che rivelano che sei vittima di Manipolazione Emotiva:

1. Ti fa sentire in colpa per le sue trasgressioni

Un manipolatore emotivo è sempre un maestro nel farti sentire in colpa. Troverà qualunque modo (pur di escludere sé stesso) per far far ricadere la responsabilità delle sue azioni sugli altri.

Le situazioni possono essere le più svariate, se fanno tardi ad un incontro è perché tu non sei stato chiaro con l’orario, se tutti i colloqui di lavoro vanno male è perché non in realtà non vengono comprese le sue potenzialità..

Lo scopo finale è che tu ceda la tua energia chiedendo un assurdo SCUSA.

ARTICOLO CORRELATO: Vampiri Energetici: chi sono e come difendersi (leggi per la tua salute)

2. E’ sempre lui la vittima

Questo punto è dimostrato dal punto precedente. Il fatto di non assumersi MAI le proprie responsabilità porta questa persona ad essere (secondo lui) vittima sacrificale di ogni situazione.

3. Le sue Azioni NON corrispondono alle parole

Chi pratica manipolazione emotiva è padrone del linguaggio. Ti farà un sacco di promesse e utilizzerà parole lusinghiere per portarti a una sensazione di fiducia e sicurezza. In questo modo tu lo seguirai ad ogni promessa che ti fa’ quando in realtà le sue azioni non sosterranno mai le promesse fatte.

E indovina di chi sarà la responsabilità? Di te che non hai creduto in lui….

4. Dice molte bugie

La manipolazione emotiva porta la persona che “la pratica” a dire un sacco di bugie pur di avere la tua approvazione. Ne dice talmente tante che poi va ad imbrigliarsi nelle sue stesse storielle inventate.

Tutto questo porterà a una mancanza di fiducia da parte tua e quindi ai punti sopra del vittimismo e del farti sentire in colpa…

5. Fa spesso leva sul dolore

Se sei vittima di manipolazione emotiva probabilmente la persona in questione se sente che è accaduto un qualcosa di brutto nel quartiere dove vivi o in città costruirà un qualcosa di ancora più grave e spaventoso.

Se sente una notizia brutta al telegiornale la reinventa e la amplifica con il solo scopo di portarti alle sue basse frequenze e sentirsi (inconsciamente) in sintonia con te.

Lo scopo? Portare l’attenzione su di sé

6. Ti fa’ credere di negoziare

Se sei vittima di manipolazione emotiva potresti credere che la persona stia negoziando con te. Non parlo solo di denaro ma anche di sentimenti anche se è assurdo parlare di negoziazione.. ma è così.

Per farti capire ti faccio un esempio con il denaro.

Immagina che la persona in questione ti chieda un prestito di 100 euro. Tu gli dici di no perché in questo momento non te li puoi permettere. Allora lui con grande disinvoltura ti dice che 50 andrebbero bene comunque e tu accetti.

Il punto è che lui fin dall’inizio ne voleva 50 e sa molto bene che se te ne chiedeva subito 50 probabilmente avresti rifiutato….

Ora tu puoi dire: si ma magari non è una manipolazione emotiva, è una situazione che si presenta spesso. Prova a dirgli di no anche ai 50 e guarda come reagisce: se la reazione è che tu non lo capisci, che tu non vuoi aiutarlo… insomma se ti porta al senso di colpa.. BINGO.

7. E’ un falsificatore esperto di fiducia

Il manipolatore emotivo richiede la tua fiducia al fine di ingannarti. Ha bisogno della tua simpatia ma in primis ha bisogno della tua fiducia. Il modo più efficace e rapido per farlo è di insistere e dimostrarti che lui si fida di te.

Non si fermerà davanti a nulla pur di convincerti che sei la persona più importante per lui. In questo modo sarà facile che tu ricambi questa fiducia e se non lo fai, lui sa che potresti sentirti in colpa (eventualmente ci penserà lui a farlo).

Il fatto triste è che se unisci tutti i punti di cui abbiamo parlato in questo post potresti accorgerti che ogni cosa che ti ha detto o che ha fatto è solo una grande tessitura per portarti esattamente dove vuole lui.

“Fidarsi è bene, NON fidarsi è meglio”

Come reagire?

Intanto inizia a fidarti di te stesso al 100%. Sii consapevole delle tue intuizioni e ascoltale. Accresci la tua autostima. Lavora su di te mantenendoti alto a livello energetico e queste persone non capiteranno MAI nella tua vita.

Ma se le attrai è perché a livello vibrazionale ed emozionale sei giù e potresti uscirne veramente molto male.

Su questo blog trovi tantissimi articoli che possono aiutarti a iniziare un lavoro di accrescimento del tuo potere personale.

Da oggi in poi fai molta attenzione, la tua felicità viene prima di tutto (e di tutti)

Ecco alcuni libri che ti possono aiutare:

Il Libro Completo dell'Autodifesa Psichica Il Libro Completo dell’Autodifesa Psichica
Un programma esclusivo epr utilizzare la protezione della luce contro sfortuna, incidenti, malesseri e nevrosi causati da attacchi psichici e energie negative
Bruce GoudbergCompralo su il Giardino dei Libri
Vampiri Energetici Mario Corte Vampiri Energetici
Come riconoscerli, come difendersi
Mario CorteCompralo su il Giardino dei Libri
Emotional Freedom - Libertà Emotiva Judith Orloff Emotional Freedom – Libertà Emotiva
Liberati delle emozioni negative e trasforma la tua vita
Judith OrloffCompralo su il Giardino dei Libri

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here