Oggi desidero proporti una semplice tecnica che permette di rilassarsi velocemente e calmare la mente. Questa tecnica può essere utilizzata in ogni momento della giornata e soprattutto in ogni luogo, da quello tranquillo a quello dove c’è più trambusto. Infatti ti invito a provare la tecnica in diversi momenti così da verificare da te il suo effetto.

Ti chiedo di non giudicare questa tecnica come banale ma di provarla, non una volta ma più di una volta al fine di affinarla volta dopo volta.

Prima di iniziare a parlare di come rilassarsi velocemente ti invito a cliccare QUI, troverai una lista con tutti gli esercizi pubblicati su BlogPositivo relativi alla crescita personale.

IMPORTANTE: qualora volessi rimanere aggiornato ti consiglio di richiedere l’iscrizione al nostro gruppo su Facebook. Lo puoi fare da qui.

Dopo questa premessa, siamo pronti a partire con l’esercizio di oggi 🙂


 

Questa tecnica l’ho appresa nel videocorso di “Guarigione Quantica” di Frank Kinslow (che trovi cliccando qui).

La tecnica mi riuscì fin dal primo tentativo, da allora la consiglio a tutti i miei clienti che privatamente decidono di farsi seguire individualmente nel percorso di crescita personale qualora ci fossero problemi di rilassamento e concentrazione.

Per chi vuole rilassarsi velocemente senza seguire ore e ore di corsi di meditazione questa pratica risulterà molto efficace. Mi raccomando: come ogni cosa ci vuole il giusto allenamento, vedrai che provandola e ri-provandola non solo ti rilasserai ma lo farai in brevissimo tempo (anche in 30 secondi o meno).

Il primo passo è quello di stabilire il tuo “grado di agitazione”. Prendi un foglio di carta e scrivi un valore da 0 a 10 dove 0 sei completamente rilassato e in pace, 10 se avresti voglia di spaccare ogni cosa che vedi.

ATTENTO: questo passo è fondamentale quindi prendi un foglio e scrivi

Come prima cosa posiziona sulla zona del tuo terzo occhio il tuo dito indice e medio uniti. Il terzo occhio si trova tra le tue sopracciglia, sentirai una “fossetta” in corrispondenza della zona corretta.

DA SAPERE: Il medio e l’indice uniti sono il simbolo della pace, questo è un simbolo che ha migliaia di anni che poi si è trasformato nella lettera “V” staccando le dita (che tutti ben conosciamo). Il significato è divenuto così VITTORIA, ossia io vinco su di te.

Tenendo le dita unite il lavoro sarà ovviamente rinforzato dal simbolo riconosciuto dall’inconscio collettivo come PACE.

Ora tutto ciò che devi fare è chiudere gli occhi, respirare consapevolmente e renderti conto di tutto ciò che accade in questo tocco. Con gli occhi chiusi poniti queste domande:

  • quanta pressione sto esercitando?
  • E’ più calda la mia fronte o le mie dita?
  • Sento delle pulsazioni, un formicolio sul terzo occhio?
  • Le pulsazioni sono sui polpastrelli delle mie dita?

In questo modo entrerai in uno stato che viene definito da Frank Kinslow nel corso di guarigione quantica come CONSAPEVOLEZZA PURA.

Rilassarsi velocemente e calmare la mente sarà estremamente rapido perché grazie a questa consapevolezza del tocco resterai nel momento di benessere assoluto che è il PRESENTE spesso enunciato come QUI E ORA. Quando la mente non va al passato e non si preoccupa del futuro va in standby, lasciando spazio a Eufeeling.

Kinslow spiega che Eufeeling è una sensazione che cambia da persona a persona. Per me è la PACE ma può essere l’Amore, l’entusiasmo, la felicità. Chissà quale sarà la tua Eufeeling…

Quando ti senti pronto puoi riaprire gli occhi e scrivere sul foglio il nuovo valore di agitazione da 0 a 10.

E’ diminuito vero? 😉

Ora, immaginiamo che ti trovi nella metropolitana con tante persone e non hai la benché minima idea di posizionarti con le dita sulla fronte. Sia mai che ti prendano per pazzo…

Ebbene questo lavoro può essere fatto anche con la visualizzazione. Puoi chiudere gli occhi e immaginare le tue dita sul terzo occhio e renderti conto di tutto ciò che accade come la tecnica base. Per rilassarsi velocemente e calmare la mente la tecnica eseguita in questo modo è ovviamente più difficile ma ti assicuro che è ugualmente potente.

A dirti la verità a me interessa meno di zero che le persone mi possano giudicare e io la eseguo sempre con le dita in mezzo alla fronte. Se mi giudicano è un problema mio? male che vada dico che sto provando la tecnica del teletrasporto usata da Goku nel cartone Dragonball, conosci? Guarda la posizione… (è un caso?) 😉

goku teletrasporto

Detto questo in realtà non c’è nient’altro da spiegare. Ora spetta a te provare la tecnica in diverse situazioni di vita e in diversi luoghi. Sono certo che otterrai risultati straordinari.

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here