Il Mondo Spirituale costituisce una realtà popolata da esseri incorporei (come gli Angeli) i quali compenetrano, convivono ed interagiscono con la realtà della materia (la nostra) percepibile attraverso la natura dei cinque sensi: vista, udito, gusto, tatto e odorato.

Perciò, se è pur vero che questa realtà superiore non può essere facilmente compresa, è innegabile il fatto che si parli di energie elettromagnetiche invisibili ai nostri sensi ma comunque presenti nella realtà stessa proprio come succede per le onde radio, per quelle televisive o degli apparecchi elettronici in generale che creano onde delle quali ammettiamo l’esistenza come il risultato di una modulazione dovuta al loro funzionamento (radio = suono, televisione = immagine + suono ecc…). Eppure queste onde sono, allo stesso modo, fuori dalla portata dei nostri cinque sensi.

Alla Scoperta degli Angeli

Delle varie entità facenti parte di questa realtà elettromagnetica, fanno parte gli Angeli in qualità di esseri di luce, puri spiriti mai incarnati. L’etimologia della parola “Angelo” deriva dalla forma latina ángelus a sua volta ereditata dal greco ágguelos (“messaggero”, “servitore” di Dio).

Esse sono creature precedenti alla creazione dell’uomo, testimoni di una natura immortale a servizio di un’intelligenza suprema avente poteri e conoscenze superiori incentrate sui principi di amore e gioia. Citando le parole di San Padre Pio X (1835 – 1914):

[…essi sono tra le creature più nobili nate da Dio]

Secondo le fonti provenienti dal Nuovo Testamento, queste figure così tanto invocate e dipinte dall’uomo nel corso dei secoli, sono raffigurate in forma di fascio di luce e la loro presenza è resa ancor più accecante per via delle bianchissime vesti che indossano a simbolo di purezza e regalità (Matteo 28,3).

Essi costituiscono l’esercito celeste guidato dall’Eterno (Matteo 18,10), a sua volta suddiviso in forma gerarchica.

Video Consigliati: Esercizi, Preghiere, Meditazioni per gli Arcangeli >>

Gli Angeli nel nostro quotidiano e l’Angelo Custode

Ma tralasciando quanto contenuto nella Bibbia, le domande all’atto pratico, sorgono spontanee.

Queste creature esistono davvero? Come facciamo ad accorgerci della loro presenza? Perché non si manifestano a noi? Interagiscono? Ci ascoltano? Ci vedono?

In merito ad una questione così tanto controversa e messa più volte in discussione dalla diatriba fra scienza e chiesa, il mondo vanta un numero di “credenti” (religiosi e non) che giura di essere stati testimoni della presenza degli Angeli, di averne fatto esperienza diretta o di aver ricevuto un segno tangibile del loro passaggio in qualità di sorveglianti e governanti dell’uomo e del pianeta in generale.

Fra di essi, una piccola parte è costituita dagli Angeli Custodi assegnati al servizio di ogni essere umano e al relativo accompagnamento durante il normale corso della vita di quest’ultimo in qualità non solo di protettori e consiglieri ma di vere e proprie guide atte a favorire l’evoluzione spirituale degli individui che vengono loro affidati. Essi, dunque, rappresentano la forma angelica più vicina all’uomo. Non tutti, come detto, posseggono la virtù di poterli vedere ed interagirci direttamente, ma la loro presenza è costante ed accompagna ogni passo della nostra esperienza sulla terra.

La loro natura più profonda è spinta dall’amore e dalla compassione e ciò li spinge automaticamente verso l’intenso desiderio di aiutare la nostra causa in ogni maniera possibile. Tuttavia, essi non possono farlo e se anche potessero, non potrebbero comunque esaudire qualsiasi richiesta venisse loro fatta.

L’Ego umano, opposto alla relativa controparte Divina costituisce difatti il più grande ostacolo di comunicazione fra noi e i nostri compagni celesti. Il suo volere è guidato dalla ragione la quale, oltre che a mettere in dubbio l’esistenza di un mondo non direttamente sperimentabile, è portatrice di pretese ed intenzioni caratterizzate da  una bassa vibrazione energetica in quanto volte a soddisfare il tornaconto personale e non un puro desiderio che abbraccia i valori ai quali gli Angeli stessi, per loro natura, sono legati.

Vediamo un semplice esempio:

AREA DI RICHIESTA INTENZIONE DELL’EGO: Voglio che quella persona mi ami
Amore e Sentimenti INTENZIONE DEL Sè: Voglio che quella persona sia felice perché la amo

 

Dunque, in base a quanto detto in precedenza, non c’è neanche bisogno che vi spieghi quale delle due intenzioni verrà accolta e quale respinta.

Per gli Angeli è inoltre IMPOSSIBILE interferire nel Karma delle persone affidate alle loro cure e ancor meno nel rapporto fra queste ultime e le proprie Anime Karmiche.

La sovversione del Karma difatti, è affare che riguarda esplicitamente l’uomo e la sua missione di vita.

Il ricevimento di un aiuto concreto in quest’area e la conseguente interferenza angelica, potrebbero causare lo slittamento o la ripetizione delle medesime meccaniche a vite future finché la lezione non verrà appresa dai diretti interessati.

Ciò tuttavia non impedisce ai nostri amici di indicarci la retta via da seguire tramite segnali tangibili nel nostro quotidiano.

Prestiamo dunque attenzione a ciò che capita intorno ai nostri sensi poiché è l’evento una delle loro  forme di comunicazione più concrete ed importanti.

Ti è piaciuto questo articolo? Nel frattempo che preparo la seconda parte puoi lasciare un commento più in basso.

Letture e Video di Approfondimento:

Il Libro degli Angeli - ABC degli Angeli Doreen Virtue Il Libro degli Angeli – ABC degli Angeli
Guida all’interpretazione dei messaggi degli Angeli
Doreen Virtue

Compralo su il Giardino dei Libri

Terapia degli Angeli - Angel Therapy Doreen Virtue Terapia degli Angeli – Angel Therapy
I messaggi degli angeli per ogni area della tua vita
Doreen Virtue

Compralo su il Giardino dei Libri

Gli Angeli fra noi Giuditta Dembech Gli Angeli fra noi
I loro nomi, i compiti e le funzioni. Con una guida per trovare il nome del vostro angelo custode
Giuditta Dembech

Compralo su il Giardino dei Libri

Meditazione - Dio e gli Angeli (Videocorso Streaming) Meditazione – Dio e gli Angeli (Videocorso Streaming)

Isabelle Von Fallois

Compralo su il Giardino dei Libri

Seminario - La Psicologia degli Angeli di Igor Sibaldi (Videocorso Streaming) Seminario – La Psicologia degli Angeli di Igor Sibaldi (Videocorso Streaming)

Igor Sibaldi

Compralo su il Giardino dei Libri

Ti Potrebbe anche Interessare:

CONDIVIDI
Articolo precedenteVIDEO: Questa Metafora ti Aiuterà a Capire come Vivere Meglio
Articolo successivoVIDEO: Come Migliorare la Giornata a 125 Persone al Giorno con un Semplice Gesto
Scrittore e musicista, fin da piccolo, è sempre stato attratto dal mondo dell’arte in tutte le sue forme e rappresentazioni In età adolescenziale scrive la sua prima raccolta poetica, “Batti te stesso e aprirai le porte del mondo”. Laureato in Lingue e Letterature Straniere presso l’Università degli Studi di Lecce nel 2010, si specializza nell’indirizzo della Traduzione Letteraria tre anni dopo. Dal 2013 riprende la sua carriera letteraria, fonda la pagina “Il Monte Dei Sospiri” all’interno della quale pubblica i propri componimenti che lo portano a partecipare a diversi concorsi nazionali distinguendosi per lo sfoggio di uno stile molto variegato. Inizia, tramite l’intuizione di un amico, ad appassionarsi per il mondo della musica e all’oggi i suoi generi variano dalla creazione di colonne sonore alla musica elettronica sotto lo pseudonimo di ENDIKO. Dal 2014 è molto attivo nelllo studio appassionato della crescita personale e spirituale, esoterismo e psico-quantistica seguendio un percorso prettamente individuale. Questo percorso lo porta a conoscere diverse personalità nel mondo del coaching con le quali tutt’ora interagisce (Omnama Italia su tutte). Grazie al suo percorso e, soprattutto, le letture sul fenomeno “Bambini Indaco”, conosce Monia Zanon (fondatrice della Human Project Academy) e il fondatore di “BlogPositivo.it” Paolo Babaglioni con i quali ha intrattenuto le prime collaborazioni tra cui l’inserimento della colonna sonora “Kagome” all’interno del progetto “Bambini Indaco: le persone della Nuova Era” promosso da Paolo Babaglioni stesso e condotto da Monia Zanon. Fra i suoi obbiettivi futuri figura l’entrare a far parte nella realtà professionale del coaching.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here