Mai come nel nostro presente c’è bisogno della figura del guerriero spirituale per guarire il nostro mondo.

La realtà deve cambiare. Questo è ciò che il guerriero spirituale è chiamato a fare: cambiare la realtà avendo il coraggio di cambiare il proprio mondo interiore.

Il guerriero spirituale combatte le battaglie all’interno del proprio essere.

E’ necessario lavorare su noi stessi per servire un bene superiore, guarire le ferite spirituali che ci portiamo avanti dalle nostre varie incarnazioni così da amarci incondizionatamente e amarci l’un l’altro.

Per sapere se sei un Guerriero Spirituale, controlla le seguenti caratteristiche:

22 Caratteristiche del Guerriero Spirituale…

1. Costruisce la propria realtà.

Il guerriero spirituale è consapevole che lui ha il potere di creare la propria realtà. Ogni persona e ogni situazione scaturisce da una frequenza interiore.

2. E’ senza paura.

Il guerriero spirituale è senza paura, non perché è davvero senza paura, ma perché è in grado di affrontare e scardinare la paura quando interviene.

3. Non contempla la parola colpa

La parola colpa non esiste e non la proietta agli altri. Nonostante la situazione del nostro mondo, è in grado di accettare lo specchio esterno creato dal karma di gruppo e lavorare sodo per comprenderlo e trasmutarlo.

4. Non si lamenta.

Il guerriero spirituale non si lamenta. Riconosce chiaramente che la luce entra attraverso il dolore accogliendolo e trasmutandolo

5. E’ in grado di lasciare andare.

Il guerriero spirituale non ha paura di lasciare andare persone e situazioni, sa che la creazione o qualsiasi manifestazione, ha servito il suo scopo nella propria vita. Si va sempre avanti

6. Conosce la distinzione tra arrendersi e rinunciare.

La resa è allineata con la verità che si manifesta, mentre la rinuncia è accettare facilmente qualsiasi cosa succeda.

7. Sa come il giudizio differisce dal discernimento.

Il guerriero spirituale si muove tra gli ostacoli della vita senza modificare in termini concettuali la realtà. Sa che giudicare gli altri, qualsiasi circostanza particolare o se stesso lo condanna, creando una relazione fissa e dolorosa.

8. E’ attento alla parola “mai”.

Usa la parola “mai” con attenzione per evitare di condannare una particolare situazione a un determinato destino.

9. Non ha paura di andare contro la massa.

Il guerriero spirituale non ha paura di andare contro la massa, anche se significa essere schiacciati da essa.

10. Non ha paura di soffrire.

Accoglie la sofferenza ed è disposto a morire per una causa maggiore.

11. Sa che la morte è solo un passaggio in una nuova vita.

Vive senza paura la propria vita nel momento presente, sapendo che la morte è solo un passaggio in una nuova vita.

12. E’ onesto.

Il guerriero spirituale è profondamente onesto con se stesso anche quando nessuno lo sta guardando, sentendo e si sta relazionando con lui.

13. Non ha paura della verità.

Non ha paura della verità perché sa esattamente che è per quello che vive.

14. Si esprime con coraggio.

Non ha paura di esprimersi indipendentemente dal risultato. La diplomazia e il tatto sono importanti per lui. Esprime la propria verità nel modo più accessibile e appropriato.

15. E’ disinteressato.

Il guerriero spirituale è altruista e trova i modi giusti per esprimere ciò che lo rende felice, vivo, pieno di sorrisi, carisma, colore e espressione.

16. Perde facilmente.

E’ una persona forte e abile nel comprendere che ci sono cose molto più importanti che perdere tempo con la vendetta. L’intento malvagio non esiste per lui pertanto il suo perdono lo può far sembrare debole (quando in realtà è la sua forza). Il suo intento è basato sulla debolezza piuttosto che sulla forza. E anche se perde, non vede ciò che è successo. Impara dalla situazione senza il veleno delle emozioni negative.

17. Capisce la differenza tra il non fare alcun sforzo e l’impegno per una causa.

E’ consapevole della differenza tra il non impegnarsi e l’impegno per una causa. Mentre è essenziale liberarsi da attaccamenti e lotte, porta impegno, pazienza e perseveranza per unire l’oscurità con la luce.

18. Sa quando seminare e quando raccogliere.

Il guerriero spirituale sa cosa è giusto fare nel giusto momento.

19. Vive nel qui e ora.

Vive la propria vita quotidianamente, momento per momento.

20. E’ aperto alle sincronicità.

Il guerriero spirituale conosce il vero scopo dietro la sincronicità. E’ aperto alle rivelazioni nel momento in cui non permette all’ego di interferire con esso.

21. Permette agli altri di commettere errori.

Permette agli altri di trovare il proprio modo e di commettere errori lungo il loro cammino. E’ lì per sostenere il viaggio di altri senza imporre loro proprie visioni su questioni che possono sorgere.

22. Capisce perfettamente la natura dell’amore.

Sa che l’amore incondizionato supera la separazione e unisce tutto.

 

Conclusione

Il mio consiglio è quello di rileggere questa lista. Forse non ti ci ritrovi su nulla, forse ti ritrovi completamente in questa lista.

Personalmente so di avere tutte queste caratteristiche ma alcune risco a valorizzarle ogni giorno altre meno.

Il lavoro che mi sono posto pubblicando questo articolo è proprio quello di lavorare sulle caratteristiche che l’ego mi impedisce di mettere in atto così da potenziare me stesso ed elevarmi sempre più.

Prova a fare anche tu lo stesso. Ci stai?

Di seguito ti suggerisco alcune letture di approfondimento:

Guerriero della Luce Guerriero della Luce
Vita di Paulo Coelho
Fernando MoraisCompralo su il Giardino dei Libri
Manuale del Guerriero della Luce - Edizione Speciale Paulo Coelho Manuale del Guerriero della Luce
Edizione speciale
Paulo CoelhoCompralo su il Giardino dei Libri
Il Sacro Viaggio del Guerriero di Pace Dan Millman Il Sacro Viaggio del Guerriero di Pace
Una storia vera
Dan MillmanCompralo su il Giardino dei Libri
Dal Buio alla Luce Gabriele Sortino Dal Buio alla Luce
Analisi e riflessioni sul concetto di evoluzione
Gabriele SortinoCompralo su il Giardino dei Libri

3 Commenti

  1. Grazie! in effetti mi ritrovo in tutte, sono proprio così, con i miei momenti, seppur sempre più rari, di debolezza in cui l’ego tenta di portarmi sulla sua strada.
    Ottimi spunti su cui riflettere!
    Grazie!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here