In questo mio primo articolo su BlogPositivo desidero parlarti di vampiri energetici e di come l’I Ching può essere di aiuto

“Mia mamma mi diceva sempre che i mostri non ci sono…che non esistono i mostri, ma esistono….”

afferma il Tenente Ripley, eroina dei film della serie Alien.

Hai presente quelle persone che cercano di travolgerti con i propri problemi, angosce, preoccupazioni ed avversità manifestando ben poco rispetto nei tuoi confronti?

Cioè hanno scelto “sciagura” come intesa dall’I Ching quale direzione della loro vita. Questa loro scelta, come quella di ogni essere umano, va rispettata nel senso che non tocca a te prima di tutto cercare di cambiarli. Ebbene sì, i vampiri (clicca qui per saperne di più) esistono eccome anche se non sono quelli dai canini aguzzi che ti uccidono succhiandoti il sangue come insegnano letteratura e filmografia.

Nell’ I Ching, il libro dei mutamenti, oltre a quelli su misura per te ottenuti nel consulto trovi preziosi consigli su come agire quando ti trovi ad avere a che fare con persone simili.

Questi suggerimenti si rivelano strumenti di coaching per la tua crescita personale perché ti forniscono una prospettiva diversa da quella che hai conosciuto finora fornendoti soluzioni.

Prima di tutto ricordati che, anche se uno dei principi basilari dell’ I Ching è che il simile attrae il simile invece degli opposti che si attraggono secondo la cultura occidentale, non sei comunque tu il responsabile, perché, come leggi nell’ esagramma carta 58: Elementi pericolosi avvicinano anche il migliore degli uomini.

Già questa affermazione ti toglie dai fastidiosi dubbi di esserti comportato in modo da ritrovarti accanto queste persone la cui compagnia ti lascia come svuotato una volta che si sono allontanate.

Non importa nemmeno che siano presenti, anche le loro telefonate o messaggi ti sembrano toglierti energia perché prima di tutto ti buttano addosso i loro problemi e, quando tu vedi una soluzione, loro ti rispondono con frasi del tipo: “Sì, ma, poi c’è il problema che…” arrampicandosi sugli specchi pur di trovare qualcosa che non va.

Come uscirne illesi dai vampiri energetici dunque?

Naturalmente il primo passo per tutelarti dai vampiri energetici è quello di evitarli e tenerli alla larga per quanto ti è possibile cercando di non lasciarti coinvolgere, e l’ I Ching ti spiega qual è l’ atteggiamento fondamentale per poterlo fare.

Nell’esagramma carta 33 TUNN – La Ritirata – Cielo su Monte leggi: “Il nobile tiene lontano l’uomo inferiore non con ira ma con pacatezza”.

i ching esagramma 58 vampitri consigli
Le carte I Ching

Il consiglio che ti porta la svolta è: “Non lo odia, (l’uomo inferiore) poiché l’odio è una forma di coinvolgimento soggettivo mediante il quale rimaniamo legati all’oggetto odiato”. Questo comportamento, che può rivelarsi difficile da mettere in pratica per noi occidentali, ti aiuta moltissimo anche nel controllo delle emozioni spiacevoli come la rabbia che puoi provare vicino a persone di questo tipo.

Nei casi in cui non puoi fare a meno di evitarli perché si tratta di colleghi di lavoro o di persone che fanno parte della tua cerchia famigliare ricorda e metti in pratica quanto dice il libro dei mutamenti nell’esagramma carta 40 – HIE – La Liberazione riferendosi alle persone inferiori:

Se vogliamo sbarazzarcene, dobbiamo per prima cosa rompere completamente con loro nella nostra mente; allora da soli vedranno che siamo in buona fede e se ne andranno. Anche questo atteggiamento è da praticare magari aiutandoti con la meditazione ed il respiro.

Altri Contenuti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here