Dopo averti spiegato il significato di 10 simboli spirituali, in questo articolo desidero condividere con te alcuni metodi attraverso i quali puoi utilizzare l’energia dei simboli spirituali per migliorare la tua vita. Questo articolo sarà spesso aggiornato qualora aggiungo nuovi metodi e/o qualora vado a scrivere il significato di nuovi simboli (sono tantissimi)


Se hai piacere ti consiglio quindi di seguire la mia pagina facebook personale, segnalerò lì tutti i miei nuovi post, ti aspetto 🙂


 

Ho appreso i metodi che condivido con te leggendo il libro “Guarire con i Simboli” ma..

è molto importante comprendere che non basta leggere un libro; studiare, partecipare a specifici corsi soprattutto dal vivo secondo me è determinante per mettere in pratica conoscenze importanti che se usate in modo errato possono fare più male che bene.

Dopo questa doverosa premessa, ti consiglio di andare a leggere l’articolo precedente dove parlo dei 10 simboli spirituali, perché se decidi di utilizzare i simboli devi anche sapere a che cosa possono servirti giusto?

NON PROPRIO eheh 😉

E’ giusto nel momento in cui tu NON fossi capace ad autotestarti e capire quali simboli ti possono essere di aiuto in questo momento; se invece hai delle conoscenze circa gli autotest allora puoi anche non sapere il significato e scoprirlo successivamente al test (con grande stupore).

Quali sono questi test? Per esempio il test kinesiologico, oppure l’utilizzo della radiestesia tramite pendolo, bacchette o biotensor (io personalmente utilizzo molto sia il test kinesiologico che il pendolo avendo fatto una formazione specifica).

Concludendo questa premessa se sai autotestarti, testa il simbolo da utilizzare, testa per quanto tempo e con che frequenza utilizzarlo, testa su quale zona utilizzarlo e testa anche il metodo da utilizzare; se non sai autotestarti guarda le caratteristiche del simbolo e lasciati trasportare dall’intuito MA al primo fastidio togli subito il simbolo.

Nota bene che questo articolo non intende fornire alcuna indicazione medica e terapeutica in quanto l’autore non è medico; rivolgiti SEMPRE a una figura riconosciuta per le diagnosi dei tuoi problemi. Questo post intende solo fornire informazioni. Sta a ognuno scegliere liberamente

Ora passiamo all’argomento principale del post: come utilizzare i simboli spirituali. I metodi sono tanti, oggi te ne spiego 7:

1. Disegnarli o Appoggiarli sul Corpo

I simboli spirituali semplici come la linea, il cerchio, il pentacolo, la spirale, l’Ankh e altri possono essere tranquillamente disegnati sul corpo oppure appoggiati mediante una stampa, una fotocopia, un disegno, una fotografia. Possono essere appoggiati sulla zona dolorante, sull’organo dell’elemento (secondo la medicina tradizionale cinese) disarmonico, sui specifici punti dell’agoputntura.

2. Assorbire tramite mano sx e confluire con la mano dx

Poni la tua mano sinistra sul simbolo in modo che assorba l’energia, la mano dx poggiala sulla zona dolorante o sul punto di agopuntura interessato. Immagina che l’energia del simbolo fluisca direttamente sulla zona interessata

3. Informatizzando l’Acqua

Nel blog ho parlato spesso di acqua informatizzata:

Puoi procedere in questo modo: prendere con la mano sinistra il simbolo interessato e con la mano destra tenere un bicchiere di acqua. Immagina per 3 minuti che l’energia del simbolo vada a caricare l’acqua per poi berla.

Qualora fossi in grado di usare il test kinesiologico o simili testa il valore energetico dell’acqua prima e dopo la fase di caricamento e/o se è il caso di ripetere o meno l’operazione

4. Combina il simbolo con un’affermazione

Immaginiamo che sei in una situazione difficoltosa con il tuo compagno/a. Testandoti o leggendo le caratteristiche dei simboli comprendi che il simbolo da utilizzare è lo yin yang. A questo punto puoi disegnarlo oppure procurarti una stampa/fotocopia e scriverci sopra un’affermazione (deve essere scritta al positivo e al presente) come per esempio:

  • il mio maschile e femminile sono in perfetto equilibrio
  • merito di amare e di essere amato
  • io ho il potere
  • merito di essere felice
  • ecc. ecc.

Prendi poi il simbolo con l’affermazione e portalo sempre con te

5. Sostenere le costellazioni famigliari

Magari ci sono delle difficoltà con una persona in famiglia (vivente o no). Procedi in questo modo: prendi un fogli, disegna un cerchio e al suo interno scrivi “io”. Da questo cerchio fai partire una serie di linee che si concludono ciascuna con un nuovo cerchio e all’interno il nome della persona (tua mamma, tua sorella, lo zio, la nonna).

A metà strada della linea di congiunzione disegna il simbolo utile a rafforzare questa relazione.

ATTENTO! Qualora andassi a testare con i metodi citati sopra la domanda da porre deve essere sempre rivolta a te stesso, quindi è importante chiedere qual è il simbolo che serve a te per vivere al meglio la relazione e non quale simbolo è utile all’altra persona perché violeresti il suo libero arbitrio.

Esempio: io non vado d’accordo con mio zio. Il lavoro che devo fare è capire come IO posso vivere senza stress la relazione. Qualora mio zio vivesse male la relazione non sarebbe un mio problema in quanto io sono in pace.

6. Collocare il simbolo in una stanza

I simboli spirituali possono essere utilizzati anche nei luoghi per protezione, purificazione, armonia, ecc.

In tale argomento ti consiglio di leggere questi due post:

Possono essere collocati in un punto preciso della stanza oppure sotto il letto, sia in posizione orizzontale che verticale.

7. Trasmetterlo mentalmente

In questo ultimo metodo è fondamentale la meditazione (qui una tecnica) e la visualizzazione.

Visualizzati nella situazione che intendi armonizzare, potenziare e immagina che il simbolo confluisca nella situazione, ti rafforzi, ti aiuti.

Concludi l’esercizio inviando un ringraziamento al simbolo

In questo post:

  • ti ho sottolineato il fatto che prima di procedere a lavorare con determinate energie è consigliato formarsi leggendo tanto e soprattutto partecipando a seminari live con persone che direttamente possono spiegarti e insegnarti
  • ti ho segnalato 7 metodi per utilizzare i simboli spirituali
  • hai compreso come i simboli possono essere usati sia per armonizzare te stesso, una relazione, un luogo, una situazione

Scorrendo la pagina puoi lasciare il tuo meraviglioso commento 🙂

Se desideri approfondire questi argomenti ti consiglio di iniziare studiando questi testi:

Guarire con i Simboli Petra Neumayer Roswitha Stark Guarire con i Simboli
Il linguaggio del subconscio e dell’anima in 64 simboli di guarigione
Petra Neumayer, Roswitha Stark Compralo su il Giardino dei Libri
Guarire con i Simboli (eBook) Petra Neumayer e Roswitha Stark Guarire con i Simboli (eBook)
Il linguaggio del subconscio e dell’anima in 64 simboli di guarigione
Petra Neumayer, Roswitha Stark Compralo su il Giardino dei Libri
Geometria della Guarigione Petra Neumeyer Roswitha Stark Geometria della Guarigione
I segni di Korbler e la nuova omeopatia
Petra Neumayer, Roswitha Stark Compralo su il Giardino dei Libri
Symbolon Peter Orban Ingrid Zinnel Thea Weller Symbolon – Con Mazzo di 78 Carte
Il gioco della memoria nella simbologia degli aspetti planetari
Peter Orban, Ingrid Zinnel, Thea Weller Compralo su il Giardino dei Libri

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here