In questo articolo andrò a spiegarti grazie a vari spezzoni tratti da una fonte che cito in fondo al post, alle informazioni del libro ufficiale e ad alcune mie parole, The Healing Code (i codici della guarigione). In fondo al post trovi anche un video con una conferenza tenuta dal Dott. Loyd in Italia.

ATTENZIONE: La procedura condivisa in questo articolo non intende sostituirsi in alcun modo alle forme di terapia medica, psichiatrica e psicologica. Quindi l’autore declina ogni responsabilità in merito all’utilizzo di quanto proposto così come declina ogni responsabilità su chiunque decida di trascurare o sottovalutare gli ambiti di pertinenza medica. Le informazioni sono tratte dal libro ufficiale Il Codice della Guarigione – The Healing Code”. L’articolo vuole essere di sostegno per la crescita individuale e collettiva in ambito energetico e spirituale e si configura come semplice supporto alla persona. La pratica descritta non è in alcun modo una visione medica e non si sostituisce alla medicina ufficiale.

Questo il libro da cui questo articolo:

Libro 'Il Codice della Guarigione' di Alxander LloydIl Codice della Guarigione – The Healing Code”
6 minuti per guarire la fonte di ogni malattia, raggiungere il successo, migliorare le relazioni
Alexander Loyd, Ben Johnson (Ed. Macro)

I Codici della Guarigione sono delle procedure di trattamento dello stress endogeno, quello stress dato da eventi conflittuali passati che blocca il corretto funzionamento di tessuti ed organi, che ostacola il corretto flusso di energia nei meridiani energetici e che mantiene attive le emozioni negative, riducendo, in sostanza, il livello di salute globale dell’organismo. Il 95% delle cosiddette malattie nasce da questo tipo di stress.

Esiste un Codice di Guarigione Universale, sotto descritto, e poi ulteriori Codici più specifici che richiedono la partecipazione ai seminari con il Dott. Loyd. Ad ogni modo il Codice Universale è già più che sufficiente nella maggior parte delle situazioni, se applicato correttamente per almeno 6 minuti tre volte al giorno.

Sull’aereo, in un momento di grande tensione e di profondissima preghiera, gli appare nella mente un intero sistema di guarigione, qualcosa di totalmente nuovo e complesso che non poteva assolutamente originare dalla sua mente, ma da un livello di coscienza superiore, Divino! Non appena rientrato a casa applica subito i Codici alla moglie e dopo 45 minuti la depressione era sparita, dopo tre settimane di assidua applicazione quotidiana la depressione scompare per sempre, tanto che la moglie cambia all’anagrafe il suo nome da Tracy a Hope (Speranza)!!

Come sopra accennato, sebbene i codici siano diversi ne esiste uno che può essere usato con successo su ogni tipo di patologia: il “Codice di Guarigione Universale”, ed è questo codice che è descritto nel libro: “Il Codice della Guarigione – The Healing Code” di Alexander Loyd e Ben Johnson (Ed. Macro).

La procedura originaria prevede di focalizzare il problema, dargli un punteggio da 0 a 10 (0 corrisponde a nessun dolore/disagio e 10 è il dolore/disagio massimo), ripensare ad un momento del passato, il più indietro possibile, in cui ci si è sentiti allo stesso modo (magari le circostanze erano completamente diverse, ma le emozioni erano le stesse) ed assegnare anche a quell’episodio un punteggio da 0 a 10.

Consiglio di prendere un foglio e scrivere questi due valori

A questo punto si applica il Codice di Guarigione per almeno 6 minuti, mantenendo ciascuna posizione descritta nella procedura in basso per circa 30 secondi, ripetendo una “Affermazione Incentrata sulla Verità”, cioè un’affermazione effettivamente positiva per la nostra anima. Ci si può soffermare anche più a lungo nelle posizione se vogliamo e alla fine ti consiglio di fare una nuova valutazione da 0 a 10 dell’intensità del problema e di aggiornare il valore scritto.

Questa pratica non solo ha potuto guarire stati depressivi, stati d’ansia, fobie, disturbi ossessivi e molti altri problemi psichici, ma – completamente al di là della migliore aspettativa che Loyd si era fatto – si è dimostrata capace di guarire completamente anche casi di Sclerosi Multipla, Sclerosi laterale Amiotrofica (SLA), diabete, tumori di ogni tipo e moltissime altre patologie fisiche. Alla verifica dell’efficacia del metodo tramite il test HRV (Heart Rate Variability – Variabilità della Frequenza Cardiaca, un test ufficiale estremamente affidabile per testare il livello di stress disfunzionale del sistema nervoso autonomo) Loyd si rende conto che la pratica non è in alcun modo un placebo, ma ha degli effetti reali e ben misurabili sull’organismo.

Di seguito la procedura descritta nel libro:

1. Pensa al problema che vuoi trattare, soffermandoti un poco sulle emozioni che lo caratterizzano e dagli una valutazione da 0 a 10 di intensità.

2. Recita la preghiera di guarigione descritta più sotto in cui va specificata la problematica su cui desideri lavorare

3. Applica le quattro posizioni, una dopo l’altra, restando su ciascuna almeno 30 secondi. Dove senti di voler restare di più restaci. Loyd consiglia di fare almeno 3 passaggi completi, per un minimo di sei minuti di trattamento.

4. Durante il trattamento visualizza (o abbi solo l’intenzione) dei raggi o pennellate di luce che entrano nel corpo e guariscono.

Pronto a iniziare?

Prendi un foglio e scrivi il tuo problema e un valore di intensità.

Ora recita la preghiera. Non leggerla e basta ma sentila, dalle intenzione:

“Prego affinché tutte le immagini negative conosciute e sconosciute, le credenze nocive, le memorie cellulari distruttive e tutti i problemi fisici collegati a (il tuo problema o le tue questioni problematiche) vengano trovati, esaminati e guariti, colmandoli di luce, vita e amore divini. Inoltre, prego affinché l’efficacia di questa guarigione si moltiplichi per cento e più volte”.

Ora applica le seguenti 4 posizioni inviando luce come descritto nella figura. Esegui la procedura per 3 cicli completi

ATTENTO: Al posto dell’invio di Luce durante le posizioni puoi anche utilizzare delle affermazioni positive. Ecco qui degli Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione. Ti consiglio di provare il codice in entrambi i modi. File ufficiale:
[ << Clicca qui per scaricare >>]

posizioni_codice_guarigione

Concludi la procedura aggiornando (se è il caso) il valore scritto sul foglio poco fa. Ripeti il codice della guarigione tutti i giorni 2 volte al giorno finché ne senti la necessità. Consiglio 21 giorni di attività. La pace con una situazione problematica può portare al lavoro su altre questioni.

Le quattro posizioni inviano energia e guarigione, rispettivamente, a: 1) ipofisi, epifisi e tutto l’asse neuroendocrino; 2) midollo spinale, midollo allungato, vie senso-motorie; 3) sistema limbico, che gestisce molte funzioni nervose autonome e coordina il sistema emozionale; 4)corteccia cerebrale, dove sono elaborate le funzioni cognitive superiori.

Ecco come lavoro io con il codice di guarigione:

  • chiedo al mio inconscio se il codice può essermi utile in questo momento
  • lo metto in pratica e la sensazione è quella di movimento, non saprei descriverla in altro modo. Come se qualcosa stesse accadendo (e accade) in me
  • chiedo al mio inconscio se ce ne è ancora bisogno, chiedo per quanti giorni quante volte al giorno

Se non consoci tecniche di comunicazione inconscia non c’è comunque problema perché il codice non può farti del male. Segui le indicazioni e fallo 2 volte al giorno per 6 minuti ogni volta.

Come ti senti? Senti pace? Amore? Stai sempliceente meglio? Oppure hai avuto difficoltà? In fondo trovi lo spazio commenti, fammi sapere la tua esperienza

Di seguito la conferenza del dott. Loyd:

Fonte articolo | Ecco il libro:

Libro 'Il Codice della Guarigione' di Alxander LloydIl Codice della Guarigione – The Healing Code”
6 minuti per guarire la fonte di ogni malattia, raggiungere il successo, migliorare le relazioni
Alexander Loyd, Ben Johnson (Ed. Macro)

Ti Potrebbe anche Interessare:

CONDIVIDI
Fondatore di BlogPositivo, Life Coach, Ipnologo alle Vite Passate, Amante dell'Amore. Appassionato e ricercatore di punti di unione tra scienza e spiritualità. Cultore del pensiero positivo, sempre in continua formazione. Conduco seminari esperenziali alle vite passate, conferenze su legge di attrazione, obiettivi, autoipnosi, chakra, sviluppo personale. In un mondo dove la PAURA tiene a scacco matto le persone imprigionandole mentalmente e non, notizie che stimolino il risveglio psicofisico e energetico dell'uomo sono altamente necessarie per mantenere alte le vibrazioni di ognuno: questo l'obiettivo di BlogPositivo.it

4 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here