Tutte le piastre di Kolzov proteggono da alterazioni energetiche dovute all’inquinamento elettromagnetico ed energizzano il corpo, l’acqua o gli alimenti. In più, ciascuna piastra possiede ulteriori effetti energetici specifici (Clicca QUI per l’articolo specifico riguardo ai benefici delle piastre)

IMPORTANTE: le Piastre sono dispositivi che agiscono a livello energetico e pertanto non possono essere pensate come sostitutivo di una adeguata terapia medica, soprattutto da parte di chi ha gravi problemi di salute. Rivolgiti SEMPRE al tuo medico per la diagnosi. GRAZIE

Le piastre vanno riposte nelle tasche dei pantaloni o appese alla cintura come illustrato (da 1 a 3 piastre); per energizzare una bevanda, basta posizionarla su una piastra per almeno 2 minuti.

piastre-di-kolzov-cintura

 

Regolazione di base

Con piastre del set di base blu (clicca QUI per maggiori informazioni)

  • nn. 1, 2 e 3 per le donne
  • nn. 1, 2 e 4 per gli uomini

Si comincia con le piastre nn. 1 e 2 (almeno per 1-2 mesi), preferibilmente in combinazione con la n. 3 o la n. 4, per eseguire una regolazione energetica di base. Grazie a quest’utilizzo combinato è possibile prevenire eventuali aggravamenti iniziali di disturbi cronici già esistenti (quasi sempre reazioni di disintossicazione).

QUANDO: le piastre vanno usate a rotazione:

  • al mattino, piastra blu n. 1 fino alle ore 16 circa; al pomeriggio, piastra blu n. 2 a partire dalle ore 16 circa;
  • per qualche ora durante il giorno o per tutta la notte, si possono aggiungere alla rotazione anche le piastre n. 3 (per le donne) e n. 4 (per gli uomini); CONSIGLIO: l’ideale sarebbe provare a dormire una notte con ciascuna piastra per capire con quale tra la 1, la 2 e la 3 o 4 si dorma meglio, poi continuare a utilizzare quella di notte e le altre durante il giorno (ad esempio, se si preferisce utilizzare la n. 1 di notte anziché di giorno, la n. 3 o la n. 4 verrano utilizzate di giorno al posto della n. 1);
  • di notte è anche possibile utilizzare la piastra blu n. 8 e/o quella lilla n. 12, entrambe dotate di specifiche funzioni che favoriscono la rigenerazione notturna dell’organismo.

CLICCA QUI PER REPERIRE TUTTE LE PIASTRE BLU

Le persone con gravi problemi di salute devono utilizzare per 2-3 settimane solo la piastra n. 2. Oro. Prima di continuare a leggere questo post una cosa importante, leggi:

ATTENZIONE! Come riportato sul sito ufficiale

Ogni Piastra di Kolzov è fatta con materiali di prima qualità e lavora esclusivamente a livello energetico. L’uso delle Piastre di Kolzov per qualsiasi problematica fisica pertanto NON sostituisce in alcun modo un’adeguata terapia medica esperita da personale qualificato, nè può giustificare un interruzione di tale trattamento. L’utente pertanto è personalmente e pienamente responsabile per qualsiasi utilizzo delle Piastre di Kolzov. BlogPositivo.it svolge solo un ruolo di segnalazione delle piastre e delle sue caratteristiche.

DOVE:

ogni piastra può essere riposta nella tasca dei pantaloni o applicata direttamente sulla zona interessata: vale a dire che, in caso di problemi al basso ventre, la piastra andrà applicata al basso ventre; se il problema interessa gli occhi, dovrà essere posizionata ogni giorno almeno per un po’ di tempo anche sugli occhi, e così via. Per ottenere risultati più rapidi, le piastre nn. 1 e 2 andrebbero idealmente posizionate in corrispondenza del plesso solare e la n. 3 o 4 sotto l’ombelico, preferibilmente all’interno di un marsupio da viaggio con cinturino.

ESERCIZIO:

praticare ogni giorno, mattina e sera, gli esercizi per il flusso energetico (vedi “Esercizi” più sotto).

IMPORTANTE:

bere una quantità sufficiente d’acqua energizzata. Per prepararla è necessario posizionarla su una piastra (sul lato con i cerchi) per almeno 2 minuti, o 5 per un’azione depurativa più intensa. Approssimativamente, la quantità consigliata è di 30 ml per ogni kg di peso corporeo: ad esempio, per un peso di 80 kg, saranno circa 2,4 litri al giorno.

Altre piastre per la regolazione di base

Si può ottenere una buona regolazione di base anche con le piastre:

  • 14 e 15 serie LILLA (clicca QUI per maggiori informazioni)
  • “Longevità” e “Armonia” serie VERDE (clicca QUI per maggiori informazioni)
  • 17 e 18 o n. 21 serie ORO (clicca QUI per maggiori informazioni)

Nota bene: nel caso di una significativa esposizione ai metalli pesanti o ad altri agenti tossici, dovranno prima essere utilizzate le piastre nn. 1, 2 ed eventualmente 3 (per le donne) o 4 (per gli uomini).

Peculiarità della nuova serie ORO

Le nuove piastre oro sono più potenti e funzionano in modo ancora più interattivo rispetto alle precedenti. Non è strettamente necessario eseguire una regolazione di base con altre piastre prima di utilizzarle, ma anche in questo caso ciò potrebbe essere utile per alleviare eventuali reazioni acute iniziali.

Posizionamenti particolari delle piastre

DOVE:

  • In caso di problemi al fegato, la piastra n. 5 si può posizionare all’altezza del fegato (quindi sul lato destro dell’addome, sotto la gabbia toracica).
  • La n. 8 e la n. 12 possono essere collocate sotto il cuscino o vicino alla testata del letto (ad esempio tra il materasso e la base del letto).
  • Tutte le piastre lilla vanno poste inizialmente di fronte al timo (parte centrale superiore del petto); è necessario, poi, predisporsi con gratitudine al raggiungimento dell’obiettivo, e solo allora riporre la piastra in tasca.
  • Tutte le piastre possono essere utilizzate anche a distanza tramite una foto o una ciocca di capelli appartenente alla persona interessata: basta posizionare l’oggetto sul lato della piastra contenente i cerchi.
  • La n. 10 e la n. 14 per il trattamento della schiena e della colonna vertebrale vanno poste alle due estremità della colonna vertebrale.

 

ESERCIZI per il flusso energetico quotidiano

Esercizio: pulizia e sblocco dei chakra

Quali piastre: si può utilizzare qualsiasi piastra, ma le più adatte sono la n. 1 e la n. 2 BLU, la n. 14 e la n. 15 LILLA e “Armonia” VERDE. Per una particolare pulizia astrale, le più indicate sono le piastre della serie ORO nn. 20, 21, 22 e 24; per un’immissione più potente di energia, la n. 17 e la n. 21. 

Durata dell’esercizio: 12 minuti con 2 piastre, oppure 6 minuti con 3. 

Come fare: da seduti o da sdraiati, utilizzare le piastre per come segue: 

  • collocare una qualsiasi piastra sotto il chakra della radice (coccige) e mantenerla in quel punto per tutta la durata dell’esercizio;
  • applicare una seconda piastra, una qualsiasi, sul chakra/centro energetico successivo per 2 minuti (oppure, se si dispone di altre due piastre, posizionarle contemporaneamente sui due chakra successivi), andando dal basso verso l’alto:
    • chakra splenico o della sessualità (basso ventre, sotto l’ombelico);
    • chakra del plesso solare (parte alta dell’addome, tra l’ombelico e la gabbia toracica)
    • il chakra del cuore può essere trattato direttamente solo se il cuore è in perfetta salute e se ne consiglia, pertanto, l’attivazione indiretta: posizionare la piastra nella parte superiore del petto, le donne sotto la clavicola sinistra e gli uomini sotto la clavicola destra, poi cambiare lato dopo 2 minuti;
    • chakra della gola (appoggiare la piastra sulla gola o sulla nuca);
    • chakra della fronte o del terzo occhio (sulla fronte);
    • il chakra della corona non va trattato.

Esercizio: “flusso”

Quali piastre: si può utilizzare qualsiasi piastra, ma le più adatte sono la n. 1 e la n. 2 BLU, la n. 14 e la n. 15 LILLA e “Armonia” VERDE. 

Collocare una piastra, con la parte stampata rivolta verso il basso, sotto il piede sinistro, e inserirne un’altra sotto l’ascella destra; in alternativa, prendere quest’ultima nella mano destra, tenendo la parte stampata rivolta verso l’esterno, e allungare la mano sopra la testa, mantenendo questa posizione per 3 minuti; quindi, cambiare lato (la prima piastra va sotto il piede destro, e così via).


 

Purificazione degli ambienti

piastre-di-kolzov-purificazione-ambienti

Per purificare la casa da inquinamento elettromagnetico e carichi geopatici (in un raggio di circa 15 metri), disporre tre piastre a mo’ di “casa”, accostandole come nell’immagine e fissandole con un elastico. Una delle tre deve avere la parte stampata rivolta verso l’interno, le altre due verso l’esterno.

È possibile utilizzare tre piastre qualsiasi, poiché sono tutte in grado di proteggere dall’inquinamento elettromagnetico. Due possibili combinazioni sono la n. 1 e la n. 2 BLU più “Armonia” VERDE, oppure la n. 2 BLU, “Armonia” VERDE e la n. 16 LILLA “Purificazione di ambienti e persone”. Si possono ottenere specifici effetti aggiuntivi, come ad esempio il rilassamento utile per favorire il sonno, con la n. 8 BLU e le nn. 12 e 16 LILLA.

Approfondimenti:

Vuoi conoscere tutti i benefici delle piastre di Kolzov? Clicca QUI per leggere l’articolo dedicato

Vuoi capire come vengono prodotte, la loro struttura e il loro funzionamento? Clicca QUI per leggere l’articolo dedicato

Vuoi reperire le piastrine di Kolzov? In Italia c’è un’azienda che è direttamente a contatto con il produttore (in giro ci sono molti falsi) e che le distribuisce con il manuale completo in italiano all’interno, è IDEALANDIA, CLICCA QUI per maggiori informazioni

 

Ti Potrebbe anche Interessare:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here