Si parla molto ultimamente delle differenze tra l’acqua di mare isogonica e ipertonica. Hai mai pensato che l’acqua di mare potesse avere, se assunta in maniera corretta, dei benefici per la salute?

Nel caso in cui questo tema ti suonasse nuovo, continua nella lettura dell’articolo, e scoprirai che l’acqua di mare ha tantissime proprietà, e se viene sfruttata in maniera corretta può essere fonte di benessere e benefici a non finire!

Te ne parlo in questo articolo, in cui ti spiegherò quali sono le differenze principali tra l’acqua di mare isotonica e quella ipertonica, nonché i benefici che entrambe possono apportare.

L’acqua di mare isogonica

è quella che si ottiene levando al plasma sanguigno piastrine, globuli sia rossi che bianchi e così via. In pratica è un liquido che è uguale all’acqua di mare ipertonica (com’è nella sua composizione originale) per un solo motivo: perché ha una concentrazione di sale differente. Infatti, le cellule del corpo umano contengono per natura esattamente gli stessi minerali dell’acqua marina.

L’acqua di mare ipertonica

ha una concentrazione di Sali di 36 grammi per litro, mentre l’acqua di mare isogonica ha una concentrazione di Sali minore, intorno ai 9 grammi per litro. Si tratta della concentrazione originale di sale nel mare, prima che si generasse la vita.

È da attribuire a René Quinton, uno studioso francese, l’intuizione che riportando l’acqua di mare alla sua concentrazione di Sali originaria (dunque ottenendo acqua di mare isogonica) sia possibile ottenere benefici incredibili, derivanti dal ripristino dell’equilibrio tra le cellule del corpo umano e l’ambiente esterno.

Per fare ciò, non servono procedure particolarmente complesse, ma solo diluire l’acqua di mare ipertonica.

Le soluzioni di acqua di mare ipertonica hanno come proprietà principale quella di produrre una differenza di pressione tra la soluzione (che ha una concentrazione di minerali maggiore rispetto ai nostri fluidi) e le mucose, aiutando a drenare i fluidi. Sono consigliate per esempio per decongestionare il naso. Questo tipo di soluzioni si usano solamente al bisogno. La differenza con le soluzioni isotoniche è che queste invece andrebbero usate quotidianamente. 

Esistono dei paesi, come in Nicaragua, in cui l’acqua di mare viene ancora utilizzata a fini curativi, come per molti anni venne fatto per esempio in Francia.

Ma quali sono quindi i benefici che può avere l’acqua di mare?

  • L’acqua di mare è fonte di tutti gli elementi che servono per la vita delle cellule, in maniera naturale;
  • Il suo consumo permette di nutrire le cellule, in quanto possiede tutti i minerali necessari alle cellule, che a volte possono scarseggiare;
  • L’acqua del mare ha la capacità di depurarsi autonomamente, ed è molto alcalina. Dunque non si corre il rischio di contrarre malattie ingerendola;
  • L’acqua di mare ha proprietà decongestionanti per la mucosa nasale, può proteggere dalle infezioni e dalle allergie di stagione;

Se vuoi approfondire l’argomento ti consiglio:

Plasma Dr. Quinton - 12 Fiale d'Acqua di Mare Pura e Naturale
Prelevata in profondità nell’oceano atlantico e preparata secondo il metodo del Dr. René Quinton

Voto medio su 1 recensioni: Da non perdere

Quinton Isotonic - Acqua di mare Isotonica 30 ampolle
Complemento che aiuta l’organismo a tornare in equilibrio, regolarizza l’omeostasi cellulare e reidrata il corpo naturalmente

Voto medio su 3 recensioni: Da non perdere

Plasma Dr. Quinton - Acqua di Mare Isotonica - Flacone
Prelevata in profondità nell’oceano atlantico e preparata secondo il metodo del Dr. René Quinton

Voto medio su 4 recensioni: Da non perdere

Bere Acqua di Mare & Hamer
Considerando le leggi del Dr. Hamer sull’auto-guarigione

Voto medio su 5 recensioni: Buono

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here