Questa collezione di brani solo flauto del musicista R. Carlos Nakai è un suggestivo piacere.

Questo album cattura la serenità senza tempo del flauto dei nativi americani. La musica di R. Carlos Nakai parla allo spirito con una semplicità che trascende luogo e tempo. Include composizioni originali, melodie tradizionali Athabascan e Omaha.

Ray Carlos Nakai (pseudonimo R Carlos Nakai) è nato a Flagstaff in Arizona il 16 aprile 1946 ed ora risiede a Tucson, in Arizona. Lui è un nativo americano del patrimonio Navajo-Ute e ha iniziato la sua carriera musicale come matricola alla Northern Arizona University studiando ottoni e suonando nella banda NAU marcia.

Nel suo secondo anno si arruolò nella Marina degli Stati Uniti con la speranza di suonare nella banda delle Forze Armate. Passò le audizioni per la Scuola delle Forze Armate di musica ed era 28esimo in lista d’attesa per l’ammissione. Suonare con la Banda delle Forze Armate diventò impossibile perché a causa di un incidente d’auto subì un infortunio alla bocca rendendo così impossibile produrre l’imboccatura giusta per continuare a suonare gli ottoni. Poco dopo questo incidente un tradizionale nativoè gli regalò un flauto di cedro americano e lo sfidò a dominarlo.

Nakai dice che la maggior parte della sua ispirazione viene dalle espressioni delle comunità indigene e il suo desiderio di preservare il patrimonio dei nativi americani. Inoltre gli piace di fondere la sua musica nativa con quella di altre culture contribuendo così a preservare il loro patrimonio come bene.

A tal fine ha collaborato con il violoncellista israeliano di Philadelphia Orchestra Udi Bar-David e molti altri. Ha lavorato con il compositore americano Philip Glass, il flautista tibetano Nawang Khechog e il flautista Paul Horn.

Egli ha espresso la sua filosofia e la vista della cultura dei nativi americani nel mondo moderno in un’intervista con Native Digest.

La Library of Congress ha più di 30 delle sue registrazioni conservate nella American Folklife Center.

I suoi album “Terra Spirit” e “Trilogia Canyon” sono gli unici album nativi americani ad essere certificati disco d’oro dalla RIAA.

Nakai ha sviluppato un sistema di notazione tablature (comunemente noto come Nakai Tablature) che potrebbe essere utilizzato in una vasta gamma di chiavi di flauto e accordature. Ha pubblicato questo ne “L’arte della Native American Flute” (1996) con James Demars, Ken Luce e David P. McAllester. Questo ha fornito le risorse e il supporto per altri musicisti che suonano il flauto dei nativi americani.

Nel 2005 è stato inserito nella Arizona Musica & Spettacolo Hall of Fame. Gli è stato assegnato il Premio delle Arti dal governatore dell’Arizona nel 1992. Ha ricevuto un dottorato onorario dalla Northern Arizona University nel 1994 e la NAUAA Dwight Patterson (1934) Alumnus of the Year Award nel 2001. Nakai ha conseguito un Master in American Indian Studies presso l’Università dell’Arizona.

Nella sua musica puoi ascoltare il suo Amore

Altri Contenuti

CONDIVIDI
Fondatore di BlogPositivo, Life Coach, Ipnologo alle Vite Passate, Amante dell'Amore. Appassionato e ricercatore di punti di unione tra scienza e spiritualità. Cultore del pensiero positivo, sempre in continua formazione. Conduco seminari esperenziali alle vite passate, conferenze su legge di attrazione, obiettivi, autoipnosi, chakra, sviluppo personale. In un mondo dove la PAURA tiene a scacco matto le persone imprigionandole mentalmente e non, notizie che stimolino il risveglio psicofisico e energetico dell'uomo sono altamente necessarie per mantenere alte le vibrazioni di ognuno: questo l'obiettivo di BlogPositivo.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here