Nel 2008, ho avuto l’opportunità di praticare lo Shiatsu in una Residenza per anziani, una delle esperienze più belle della mia vita.

Buongiorno a tutti, sono davvero lieta di far parte della squadra Autori di BlogPositivo, sono convinta che il pensiero positivo e collettivo di massa, possa sicuramente influenzare positivamente le nostre vite. Qui di seguito voglio raccontare una mia testimonianza di come sia possibile vivere in armonia con la propria natura, col proprio talento, di come le qualità di ognuno possono diventare una professione .

Non mi sembrava vero…

Soltanto un anno prima mi ero sentita dare della matta e irresponsabile, avevo lasciato la strada certa (un impiego ben remunerato), liberandomi così da una vita lavorativa che mi ha dato tantissimo ma che non mi rappresentava più per andare incontro ad un mio sogno, da cui spesso mi sono sentita chiamare.

L’unico spazio  logistico disponibile presso la struttura per allestire il mio studio, si trovava nel punto  più alto dell’edificio, per raggiungerlo era necessario prendere un ascensore, percorrere un lungo corridoio, dopodiché salire una decina di gradini per arrivare nella mansarda/studio.

Durante la fase dell’allestimento ho voluto curare ogni singolo e piccolo dettaglio: la posizione del fouton leggermente rialzato dal contatto diretto a terra per poter permettere a chi aveva problemi di potersi sdraiare, l’illuminazione, gli incensi più appropriati, le candele, la musica… Tutti i miei pazienti arrivavano accompagnati da una assistente; l’età media era di circa ottant’anni, un’esperienza unica a cui ero stata “chiamata”

La mia prima paziente fu la Signora Giuseppina, 92 anni, una vera guerriera! Arriva accompagnata dal suo bastone senza il quale non camminava e da un’assistente, l’aiuto insieme all’assistente a farle salire i gradini. Una volta che la paziente si è sdraiata, appoggio la mia mano sull’addome e creo un primo contatto, sento tutta l’essenza della sua vita scorrere sotto la mia mano, respiro e ringrazio l’Universo.

In quell’immenso silenzio il mio respiro e il suo respiro diventano un unico fluire dal quale mi lascio trasportare come un’incessante onda che dolcemente va, per poi fare ritorno. Mi sento profondamente grata di potere  percepire l’abbandono del mio Io per l’unione con il Noi.

La sensazione fu che il tempo si fosse fermato e che al ritorno, nulla sarebbe stato come un attimo prima ne per me, ne per lei!

Finita la seduta, chiamo al citofono l’Assistente per darle il tempo di raggiungerci al piano di sopra, nel frattempo accompagno la paziente giù per le scale e con mio stupore, incredula, la Signora Giuseppina, lascia il mio braccio che la sorregge e senza bastone inizia ad andare verso l’ascensore che proprio in quel momento si apriva….

Non ho assistito ad un miracolo… ma proviamo ad immaginare l’effetto di un tocco su di una persona che probabilmente viene toccata perlopiù per ricevere qualche iniezione, qualche medicina! Comprendo chiaramente che tutti gli effetti benèfici dello Shiatsu vengono percepiti e amplificati soprattutto da pazienti anziani

I pazienti di quella struttura sono stati tanti, molti di loro avevano patologie come morbo di Parkinson, Alzheimer etc.

Di ognuno di loro conservo come un grande dono, l’essenza di quei momenti, corpo mente e spirito completamente abbandonati all’incessante fluire. Ho avuto così l’ennesima conferma che la mia svolta lavorativa era esattamente l’unica cosa possibile che potesse accadere, e che mi trovavo esattamente nell’unico luogo possibile!

CONDIVIDI
Articolo precedenteQueste 3 Persone le Devi Attrarre Assolutamente nella Tua Vita
Prossimo articoloAscolto per Respirare, Respiro per Ascoltare: Ecco Come Ritrovare la Gioia di Vivere e Sognare
Già da ragazzina si distingueva per la passione e la ricerca della spiritualità, descritta come visionaria, sognatrice e ribelle. La frase che più le si addice :" Nulla è impossibile"!! Segue da oltre venticinque anni, percorsi di crescita personale, che sono iniziati facendo viaggi in solitaria, scrivendo poesie e dipingendo. Oltre che allo Shiatsu, si interessa di formazione all'infanzia e su come trasmettere Valori Umani alle nuove generazioni, Psicologia, Buddismo, Filosofia, Medicina alternativa. Dieci anni fa, lascia l'impiego "sicuro" per seguire la sua vocazione, la ricerca personale della felicità e la condivisione con il prossimo. Insegnante Shiatsu, Operatrice Olistica, Assistente di Sostegno all'infanzia, Educatrice, impegnata nel sociale a favore di persone svantaggiate o in difficoltà, collabora con una rete di professionisti, finalizzata al benessere della persona.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here