Come gestire gli impegni con efficacia è sicuramente una delle abilità delle persone di successo, in ogni area della vita.

Non hai idea di quante persone che si interessano a collaborare con me mi dicano queste precise parole: IO NON HO TEMPO.

Partiamo da un presupposto, che ogni persona di questa Terra ha lo stesso numero di ore, minuti e secondi. TUTTI, nessuno escluso.

Il tempo fluisce in modo uguale per tutti gli uomini. E ogni uomo galleggia nel tempo in maniera diversa.
(Manuel Neila)

Pertanto il problema non è il fatto che tu non hai tempo ma piuttosto che lo gestisci male.

Farsi una formazione sulla gestione del tempo credo sia un’idea da prendere in considerazione per aumentare e massimizzare la propria produttività e la gestione del quotidiano: lavoro, famiglia, sport, tempo libero, e mettici tutto resto che vuoi.

Ad esempio, il corso di formazione che trovi QUI è un validissimo supporto. Alcuni video sono gratuiti così che puoi farti un’idea più precisa.

Detto questo…

Per iniziare (quanto meno) a cambiare le cose basta davvero poco e la tabella che trovi qui sotto può davvero salvarti da molti molti scatti d’ira e da occasioni che ti stai lasciando sfuggire a causa della fatidica frase: NON HO TEMPO.

COME GESTIRE IL TEMPO

Per altre immagini come questa
segui il mio profilo Instagram

L’immagine non ha certo bisogno di spiegazioni ma è necessario fare un lavoro ulteriore.

Seguimi.

OCCHIO! Senza questo piccolo esercizietto rischi di mandare a quel paese anche l’utilità della tabella di cui sopra.

E tu non vuoi che questo accada vero?!

Ecco cosa fare:

  • Possibilmente al mattino o alla sera prima di andare a dormire (in ottica giorno dopo) prendi un foglio di carta
  • Segnati tutte le cose che dovresti fare
  • Accanto ad ogni voce scrivi il da farsi (FALLO ORA – PIANIFICA – DELEGA – RIMANDA)
  • Rimetti in ordine in base all’assegnazione
  • Mantieni il foglio aggiornato con i i nuovi impegni e cancella quelli terminati

Ti ci vogliono pochissimi minuti ma questi pochissimi minuti faranno una grande differenza.

PSSSS! So che il DELEGA potrebbe essere un qualcosa di rognoso d’altronde “lui/lei non lo farà MAI meglio di me!”.

Scommetto che l’hai pensato, anche solo un pochetto. Ammettilo 😉

E io ti dico sì, forse è vero.. ma se anche lo facesse un pelino meno bene di te?

Se delegherai ancora questo impegno, la volta successiva lo farà ancora meglio e soprattutto ricorda che ti ha permesso di avere più tempo nel quale TU hai potuto fare altro che altrimenti non saresti riuscito a fare.

Pensaci… Ok?

Bene.

Ah, ti ricordo di dare un occhiatina al corso che trovi QUI, troverai tecniche molto più avanzate.

Se hai piacere a lasciare un tuo pensiero riguardo questo articolo lo puoi fare scorrendo la pagina.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci qui il tuo nome