La ghiandola timo è situata nel mediastino anteriore e per una piccola parte nel collo. Produce linfociti T utili per il sistema immunitario.

Come la ghiandola pineale il timo è più grande e più attivo durante il periodo neonatale e pre-adolescenziale. Nei primi anni dell’adolescenza, il timo inizia ad atrofizzarsi. Nonostante questo la ghiandola del timo continua la produzione dei linfociti per tutta la vita adulta.

ARTICOLO CORRELATO: Ghiandola Pineale: Come Attivarla e Aprire il Terzo Occhio (sesto chakra)

La ghiandola timo è di un colore grigio-rosato, è morbida e lobulata sulle sue superfici.

Alla nascita è di circa 5 cm di lunghezza, 4 cm di larghezza, e circa 6 mm di spessore.

L’organo si allarga durante l’infanzia e si atrofizza durante la pubertà. Diversamente dal fegato, rene e cuore per esempio, il timo è quindi più grande nei bambini e raggiunge il suo massimo peso (da 20 a 37 grammi) al momento della pubertà.

La ghiandola timo delle persone anziane è difficilmente distinguibile dal circostante tessuto adiposo.

Con l’età il timo si restringe lentamente per poi degenerare in piccole isole di tessuto adiposo. Dall’età di 75 anni, il timo pesa solo 6 grammi.

Nei bambini il timo è grigio-rosa e negli adulti è giallo sporco.

Il significato spirituale della ghiandola timo

ghiandola del timo chakra del cuoreE’ qui che risiede l’energia suprema come dimostrato da Lord Hanuman. Questa ghiandola è anche associata con la telepatia.

Come dicevo poco fa, nei bambini è molto ben sviluppata, questo perché i bambini sono in grado di amare abbondantemente e incondizionatamente.

Ma ecco che come si cresce si restringe a causa delle caratteristiche che sviluppiamo come l’avidità, l’odio, la gelosia, il giudizio, fonti di tutti i nostri schemi mentali che condizionano la nostra vita e che è necessario cambiare se davvero vogliamo cambiare la nostra vita.

Dal momento che la ghiandola del timo è la sede dell’energia suprema, essa è strettamente collegata al Chakra del cuore e della gola (si trova infatti a metà strada tra i due).

Il ruolo del Chakra del cuore è quello di assorbire le energie di dimensioni superiori, dell’amore incondizionato (un sentimento diverso dalla testa) e di proiettarlo verso l’esterno.

Ed ecco che anche il timo partecipa a questa espansione verso l’esterno.

Quando lavoro privatamente con i miei clienti in un percorso di coaching, insieme constatiamo attraverso opportuni test come il timo sia in forte stress soprattutto quando vi sono problematiche di tipo relazionale e riguardo l’amore verso sé stessi.

Quando il chakra del cuore è disarmonizzato e carente, si possono provare sentimenti di timidezza e di solitudine, incapacità di perdonare o mancanza di empatia. Questo porta chiaramente a problemi con l’esterno nel campo delle relazioni sia affettive che lavorative.

chakra-timoIl corpo ci aiuta e comunica il suo disagio con sintomi fisici specifici come respirazione superficiale e faticosa, asma e altre malattie polmonari.

Questo perché il cuore è strettamente connesso ai polmoni, infatti il Chakra è il medesimo per entrambi gli organi.

Nella medicina tradizionale cinese il Cuore a cui fa riferimento l’elemento Fuoco e i Polmoni ai quali fa riferimento l’elemento metallo hanno in comune entrambi come secondo organo connesso l’intestino e di conseguenza tutti i discorsi della fatica al lasciare andare… (una relazione, una persona, un lavoro, una discussione, ecc)

In breve:

  • Elemento Fuoco: cuore e intestino
  • Elemento Metallo: polmoni e intestino

Ecco che nel momento in cui si lavora sul timo si va a lavorare anche su cuore, polmoni e intestino. Parlo sempre a livello energetico e frequenziale e NON medico.

IMPORTANTE: I contenuti di questo post sono solo a scopo informativo e non intesi a trattare, diagnosticare, prevenire o curare qualsiasi malattia. Rivolgiti sempre ad uno specialista o terapista autorizzato per le tue diagnosi. E’ poi libera discrezione del lettore la volontà di seguire alcuni consigli proposti o di rivolgersi ad altro personale competente, secondo la propria volontà.

Come lavorare sulla ghiandola timo? Di seguito 6 consigli con diversi approfondimenti:

1. Con la respirazione

Respirando profondamente, respirando per alimentare il tuo corpo. Possiamo definirla respirazione consapevole.

2. Bevendo più acqua

e magari acqua opportunamente frequenziata.

ARTICOLO CORRELATO: Come Informare l’Acqua con il Sistema Avanzato Poznik Bottle-i9

3. Prega

Ogni giorno e ogni notte … e durante il giorno. Prega in modo che ogni volta che apri la bocca per comunicare, benedici ossia usi delle belle parole per te, per le persone che hai accanto, per la natura, per la tua essenza.

Come approfondimento ti consiglio di guardare questo libro per scoprire la preghiera in altre chiavi di lettura:

La Scienza Perduta della Preghiera Edizione 2007La Scienza Perduta della Preghiera Edizione 2007
Il potere nascosto della Bellezza, della Benedizione, della Saggezza e del Dolore
Gregg Braden

Compralo su il Giardino dei Libri

4. Medita tanto e il più spesso possibile

L’unico modo che ti permette di mantenerti centrato e rimanere fuori dal caos è quello di meditare. L’obiettivo è quello di raggiungere uno stato in cui, anche in mezzo alla folla e al caos puoi conservare e mantenere la tua giusta calma.

Vi è la convinzioni che meditare sia difficile. FALSO! Che ci vogliano anni di esperienza. FALSO! Che ci vogliano le mezz’ore o le ore. FALSO!

A tal proposito ho pubblicato un ebook molto semplice dove ti insegnerò a meditare in modo molto semplice, lo trovi su Amazon qui.

5. Sii consapevole della ghiandola timo

Chiudi gli occhi, poggia le tue dita (indice e medio uniti = simbolo della pace) sulla zona della ghiandola e respira immaginando di portare lì il tuo respiro. Quando ti accorgi di essa e le dai importanza, si riattiva.

6. Meditazione di Attivazione specifica

Puoi ri-attivare la ghiandola timo anche con un’opportuna meditazione e un mantra ebraico. Così come per la ghiandola pineale, questa meditazione l’abbiamo inclusa nel nostro Videocorso realizzato con Monia Zanon dedicato ai bambini e adulti indaco:
essere-indaco-min

Ricapitolando, in questo post dedicato alla ghiandola timo abbiamo scoperto che:

  • il timo è una ghiandola molto importante per il nostro sistema immunitario in quanto produce specifici linfociti
  • fa parte del complesso chakra del cuore al quale sono associati polmoni e indirettamente come insegna la Medicina Tradizionale Cinese l’intestino
  • è legato ai temi dell’Amore incondizionato
  • per i temi dell’Amore è molto sviluppato nei bambini e tende ad atrofizzarsi con il passare degli anni
  • si può ri-attivare con la respirazione, la preghiera, l’armonizzazione del cuore, con l’acqua frequenziale e particolari attivazioni

Ti è piaciuto questo articolo? Scrivimi tramite facebook oppure scrivi qui sotto il tuo commento.

E non dimenticare ti guardare tutti i vari approfondimenti postati nell’articolo.

5 Commenti

  1. Ciao… ho una domanda. Per motivi di salute ogni 6 mesi eseguo una tac. Negli ultimi 6 mesi , ovvero dall’ultima tac ho iniziato a fare meditazione, visualizzazione e eft. Ecco che arriva il momento della tac di controllo e risulta il timo, che corrisponde al 4^chakra, ingrossato. I medici si allarmano e hanno richiesto altri esami . Io volevo chiedere se sia possibile che si sia attivato e sia quindi più evidente grazie a eft e meditazione .

    • Per quanto riguarda la mia vision assolutamente sì ma non essendo medico, non mi sostituisco assolutamente a esso pertanto consiglio di seguire le loro indicazioni.

      Aggiornaci pure e grazie per la condivisione

      Paolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci qui il tuo nome