I simboli africani noti come “Adinkra” appaiono sulle stoffe, sulle pareti, sulle ceramiche. Insomma è possibile trovarli ovunque.

Come tutti i simboli anche i simboli africani racchiudono messaggi evocativi che racchiudono la saggezza tradizionale, degli aspetti della vita e dell’ambiente.

ARTICOLO CORRELATO: https://www.blogpositivo.it/crescita-spirituale/significato-10-simboli-spirituali/

Osserva i simboli africani qui sotto e osserva quello che cattura maggiormente il tuo interesse poi leggi qui sotto la spiegazione

significato di 3 simboli africani


Scorri solo dopo aver letto 😉

Simbolo Africano n.1: Armonia

In questo momento sei tanto, forse troppo. Tanto nel senso che potresti tendere a esagerare nel bene o nel meno bene. Anche eventi minori possono portare in te un turbinio di emozioni difficile da controllare, ma non deve essere così.

E’ importante che impari a mantenere la calma e a guardare le cose in modo oggettivo uscendo dalle emozioni. La meditazione è in assoluto la strategia che mi sento di consigliarti:

Acquista SU AMAZON il Mio Libro “Rilassamento Efficace” e Scopri 48 tra Tecniche e Segreti per Rilassarti

Se tra i simboli africani hai scelto proprio questo, il futuro è radioso purché tu riesca a centrati e trovare l’equilibrio.

 

Simbolo Africano n. 2: la Ragnatela

Preparati perché stanno arrivando a te grandi cambiamenti, forse sono già in atto e te ne stai accorgendo.

Raccogli la tua energia e preparati a concentrarti su questi cambiamenti. Questo simbolo ti consiglia di abbandonare vecchi stereotipi, vecchie credenze per andare verso qualcosa di nuovo.

Potrebbe indicarti inoltre che hai la tendenza ad essere il nemico di te stesso, è ora di interrompere questo atteggiamento.

Sii il tuo primo fan, parlati in modo potenziante, premiati quando raggiungi un obiettivo. Solo così la tua autostima si eleva, elevando così la tua esistenza.

Dei simboli africani, la ragnatela del ragno ti ricorda che sei tu il tessitore della tua realtà.

 

Simbolo Africano n. 3: Protezione

L’Amore ti sta aspettando, lo stai attraendo nonostante le delusioni. Il terzo dei simboli africani ti ricorda di continuare a dare amore e allegria.

Il dono disinteressato è un catalizzatore potente per innalzare le proprie vibrazioni e potenziare il proprio campo energetico, così da essere sempre forte e protetto.

Se tra i simboli africani hai notato questo simbolo sei protetto ma non calare mai la guardia e mantieni alta la tua energia.

ARTICOLO CORRELATO: 7 Metodi per Utilizzare i Simboli Spirituali nella Propria Vita

Oltre a questi simboli africani vi sono una moltitudine di simboli spirituali che ti possono aiutare nella tua vita, di seguito ti consiglio alcune letture:

Simboli di Potere Simboli di Potere
Amuleti e talismani di tutto il mondo
Felicitas H. NelsonCompralo su il Giardino dei Libri
Geometria della Guarigione Geometria della Guarigione
I segni di Korbler e la nuova omeopatia
Petra Neumayer, Roswitha StarkCompralo su il Giardino dei Libri
Guarire con i Simboli Guarire con i Simboli
Il linguaggio del subconscio e dell’anima in 64 simboli di guarigione
Petra Neumayer, Roswitha StarkCompralo su il Giardino dei Libri
CONDIVIDI
Articolo precedente5 Cattive Abitudini che Prosciugano la Tua Energia Vitale
Prossimo articoloI Pensieri Diventano Cose: 10 Frasi per Ispirarti e Motivarti
Paolo Babaglioni, blogger di crescita personale e di risveglio sociale tra i più amati e seguiti oggi in Italia. Entusiasta ricercatore in tutto ciò che riguarda il benessere e lo sviluppo della persona, dopo la laurea in Scienze Motorie si specializza in Ipnologia della regressione alle vite precedenti, nell’utilizzo creativo di tecniche meditative e nel Life Coaching. Attivatore motivazionale, divulgatore e formatore di primo piano, esplora con acuta agilità i punti di unione tra scienza, fisiologia e spiritualità. Scrive libri e conduce corsi (dal vivo e online) che consentono alle persone di padroneggiare in maniera autonoma gli strumenti pratici e le tecniche più efficaci per riappropriarsi della propria vita e della propria felicità.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here