Se sei ansiogeno (o ansiogena) e tendi ad avere spesso attacchi e crisi d’ansia, questi 5 esercizi di respirazione ti aiuteranno da subito a stare meglio.

L’attacco d’ansia spesso arriva improvvisamente ed è opportuno essere pronti ad affrontarlo.

Soffrire d’ansia non è una bella cosa e come te anche io ho avuto ancora attacchi d’ansia potenti. Per questo motivo desidero condividere con te questi esercizi di respirazione perché così come hanno aiutato me, sono certo che aiuteranno anche te.

Desidero comunque consigliarti un qualcosa in più: sia che il tuo essere ansiogeno o ansiogena si manifesti con un disturbo d’ansia generalizzato o meno, non limitarti a questi esercizi ma studia, approfondisci e chiedi aiuto.

Pronto/a? Ecco nel dettaglio cosa andiamo a parlare in questo articolo:

Perché gli esercizi di respirazione per l’ansia funzionano?

Qualunque cosa tu stia facendo ora fai respiro lento e profondo. Non ti senti già meglio?

In quel momento, ti sei concentrato solo su quel respiro. La tua mente non era impegnata a leggere questo articolo, ad ascoltare il suo rumore di fondo o a perdersi nei mille e più pensieri che la invadono.

Articolo correlato: ESERCIZIO: Come fermare i pensieri durante la meditazione (semplice e immediato)

Invece, si è sintonizzata solo su quel respiro, sull’inalazione lenta, profonda e l’esalazione calma e rilassante.

Ora fai un altro respiro profondo e questa volta presta attenzione a come ti senti. Noterai che non solo la tua mente è più cristallina ma ti senti fisicamente diverso, anche se solo per un momento.

Questo perché, mentre ti concentri su quei respiri lenti e profondi, stai mandando un messaggio al tuo cervello di interrompere lo stato ansiogeno. Il tuo cervello, a sua volta, invierà messaggi in tutto il corpo che si traducono in quella sensazione di calma che si irradia in te.

Ora, confronta quanto abbiamo appena detto con ciò che accade quando sei in preda a crisi d’ansia.

Quando sei in una condizione ansiogena, tendi a respirare di torace velocemente. Respiri che senti non ti portano abbastanza ossigeno, aumentando così il livello di panico.

Ansia e nausea salgono portando con sé terrore e fastidio.

I messaggi che invii al cervello sono diversi, così come quelli che lui ritorna. Di conseguenza, il tuo sangue non è sufficientemente ossigenato e così ti direzioni verso tutti quei sintomi di ansia e attacchi di panico come battito cardiaco accelerato, vertigini e tensione muscolare.

Quando praticherai questi esercizi di respirazione diaframmatica lenta e regolare, collaborerai con il tuo cervello affinché corregga i livelli di ossigeno e di anidride carbonica, alleviando quei sintomi e facendoti sentire calmo e rilassato.

Esercizi di respirazione rapidi ed efficaci per combattere il tuo essere ansiogeno (ansiogena)

Ecco di seguito i 5 esercizi che puoi utilizzare da subito per superare l’ansia.

1 . Tecnica di respirazione addominale

Tecnica di respiratoria addominale in azione:

  • Seduto o sdraiato in posizione comoda, chiudi gli occhi, rilassa le spalle e lascia che la tensione dei muscoli scompaia, se possibile.
  • Inspira profondamente e lentamente attraverso il naso. Il tuo torace si alza pochissimo. Porta la tua mano sul diaframma e respira sollevando la mano.
  • Espirare lentamente attraverso la bocca. La mascella è rilassata.
  • Con ancora la mano sul diaframma, espira spingendo la mano leggermente verso il basso
  • Ripeti l’esercizio per diversi minuti finché non ti senti di nuovo calmo e rilassato.

2. Il Metodo respiratorio Buteyko

Trai sintomi dell’ansia più frequenti c’è l’iperventilazione.

L’iperventilazione è causata da troppo ossigeno in entrata, sconvolgendo l’equilibrio ossigeno / biossido di carbonio e inducendo tutte quelle sensazioni di uno stato ansiogeno. Il metodo Buteyko è in grado di ripristinare quell’equilibrio.

  • Siediti comodamente e inspira delicatamente attraverso il naso.
  • Pizzica il naso e trattieni il respiro per tre secondi
  • Altrettanto delicatamente, espira, ancora attraverso il naso.
  • Subito dopo l’espirazione, pizzica il naso con le dita e trattieni il respiro.
  • Continua a trattenere il respiro il più a lungo possibile.
  • Quando senti il bisogno di respirare di nuovo, lascia andare il naso e continua il processo.
  • Riprendi a respirare il più normalmente possibile.
  • Attendi 30 – 60 secondi e ripeti la procedura finché non sei calmo e rilassato.

3. La respirazione 1:4:2

Se sei ansiogeno, ansiogena, questo esercizio lo troverai vermente utile. L’esercizio è stato ideato da Tony Robbins.

Come tutti gli esercizi di respirazione a cui stiamo assistendo oggi, questo ha l’ulteriore vantaggio che concentrandoci su di esso siamo in grado di allontanare i nostri pensieri da ciò che ha provocato l’attacco d’ansia.

Si chiama 1:4:2 perché è il rapporto usato per determinare quanto a lungo inspirare, trattenere ed espirare. Usando tale rapporto con un conteggio iniziale per esempio di cinque secondi, la tecnica sarebbe simile a questa:

  • Inspira per cinque secondi
  • Apnea 20 secondi
    Espira in 10 secondi.

Puoi sempre regolare il numero di secondi che ti permettono di mantenere un rapporto migliore per te.

4. Respira con gli stessi tempi

Uguale respiro in azione:

  • Respira lentamente e con fermezza attraverso il naso per un conteggio di quattro secondi.
  • Rilassati ed espira per lo stesso conteggio di quattro secondi.
  • Ripeti fino a sentirti calmo e rilassato.

5. Respirazione con narice alternata

Infine, arriviamo a uno degli esercizi di respirazione più ingannevoli per le crisi d’ansia.

  • Posiziona il pollice destro sulla narice destra.
  • Inspira attraverso la narice sinistra.
  • Posiziona il ​​dito sulla narice sinistra ed espira attraverso la narice destra.
  • Respira alternativamente attraverso una narice e l’altra, bloccando quella che non stai utilizzando

Videocorso specifico di approfondimento

Essere ansiogeno (ansiogena) come ben sai è una condizione di forte disagio e questi esercizi davvero ti possono aiutare.

Se vuoi imparare ulteriori esercizi per gestire crisi d’ansia ti consiglio un videocorso estremamente valido e che ha già aiutato diverse persone.

Lo trovi cliccando qui

Se invece ti piace leggere, ecco alcuni libri che ti possono aiutare a superare ansie e attacchi:

Ansia e DepressioneAnsia e Depressione
Il benessere interiore con la medicina naturale
Bruno Brigo
Compralo su il Giardino dei Libri
Ordinalo su Macrolibrarsi.it
Mai Più Attacchi di Panico e di AnsiaMai Più Attacchi di Panico e di Ansia
121 modi per recuperare in fretta il prorpio equilibro
Linda Manassee Buell
Compralo su il Giardino dei Libri
Ordinalo su Macrolibrarsi.it
Liberarsi da Ansia e Panico in 6 MosseLiberarsi da Ansia e Panico in 6 Mosse
Un programma efficace con esercizi pratici
Christophe Tissier
Compralo su il Giardino dei Libri
Ordinalo su Macrolibrarsi.it
Mai Più AnsiaMai Più Ansia
Sconfiggiamola insieme con le migliori strategie: dai rimedi naturali alla psicoterapia intensiva dinamica breve
Amleto Petrarca Paladini
Compralo su il Giardino dei Libri
Ordinalo su Macrolibrarsi.it
AnsiaAnsia
Come uscire dalla gabbia e rirprendersi la vita
Giampaolo Perna
Compralo su il Giardino dei Libri
Ordinalo su Macrolibrarsi.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci qui il tuo nome