Benessere e salute fanno rima con bellezza, anche laddove si parla di capelli. Una capigliatura fluente è sinonimo di cure, riveste un ruolo fondamentale in termini di estetica e influenza positivamente il look.

Prendersi cura dei capelli è quindi prima di tutto un piacere per sentirsi belle. Per farlo correttamente è importante valutare che i prodotti per capelli sani devono essere scelti con cura. E’ profondamente sbagliato pensare che un prodotto valga un altro, e non ci siano differenze.

Detersione, cura e styling

L’uso del prodotto giusto è importante a partire dalla fase dedicata alla detersione. La scelta dello shampoo deve essere in perfetta linea con la tipologia del capello, e rispondere alle specifiche esigenze della chioma. E’ corretto valutare il tipo di capello e propendere per una soluzione rinforzante, sebo regolatrice, ristrutturante, volumizzante o anticrespo. I prodotti dedicati alla pulizia non devono essere aggressivi, soprattutto a fronte di lavaggi frequenti, devono rimpolpare, donare corpo e lucentezza, soprattutto ai capelli fini, e riequilibrarne la natura.

Lo shampoo, e l’insostituibile balsamo, possono non essere sufficienti per curare la capigliatura nella maniera adeguata. Per questo motivo, chiedendo consiglio agli esperti di settore, è bene valutare l’uso di sieri, acqua volumizzante per idratare a dovere, maschere e prodotti per lo styling, perfetti per modellare l’acconciatura.

Capello e alimentazione

La salute del capello è commisurata al tipo di alimentazione. Il consumo di cibi genuini e il ricorso a una dieta equilibrata sono in grado di fare la differenza. Una proposta alimentare bilanciata prevede l’impiego costante di:

  • frutta e verdura, ricche di antiossidanti e ferro, capaci di rafforzare i capelli e stimolarne la crescita;
  • proteine come carne, uova, lenticchie, fagioli e soia che rafforzano la struttura del capello;
  • fibre, fra cui spiccano riso, avena, frumento e farro per l’ossigenazione del sangue dei follicoli;
  • omega 3 dal pesce alle noci all’olio di lino per idratare cute e cuoio capelluto;
  • oligoelementi a scelta fra mandorle, asparagi, cacao, anacardi e molluschi, per rafforzare il fusto e le radici dei capelli;
  • acqua per idratare a dovere il cuoio capelluto, valutando il consumo di tisane, agrumi, ma anche cetrioli e pomodori.

Laddove l’alimentazione non è sufficiente è corretto fare buon uso d’integratori naturali, che regalano all’organismo le sostanze di cui è carente.

Sport e capelli

Praticare un’attività fisica, per il puro piacere di muoversi e vivere una vita sana, regala salute e benessere ai capelli. L’esercizio aiuta i capelli a crescere e li rinforza.



Echi di Serenità Paolo Babaglioni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci qui il tuo nome